Ricette coi funghi del bosco etneo - itBelpasso

itBelpasso

CIBO CUCINA BELPASSESE CUCINA TRADIZIONALE NATURA

Ricette coi funghi del bosco etneo

Non sono solo buoni da mangiare ma sono anche un momento per mettersi in contatto con la natura e conoscere il nostro territorio, stiamo parlando dei funghi dell'Etna

L’Autunno è la stagione più amata da chi in queste giornate va per i boschi dell’Etna a raccogliere funghi, un’attività molto amata perché permette di conoscere il nostro territorio e di portare a casa prodotti da utilizzare in gustose ricette. Ve ne proponiamo qualcuna.

La stagione dei funghi

I funghi freschi sono tra i protagonisti indiscussi della stagione autunnale in tavola assieme ad altri prodotti fra cui la zucca e le castagne.

In giro per l’Italia e anche per la nostra Sicilia ci sono tante sagre dedicate a questo buonissimo, versatile prodotto della terra come nella vicina Pedara. La nostra Isola è una terra ricca di funghi presenti nel parco delle Madonie, in quello dei Nebrodi e dell’Etna

Le tipologie migliori si trovano sotto gli abeti e i faggi. Novembre è ancora un mese dove possono trovarsi le condizioni migliori per la crescita soprattutto dei porcini o dei chiodini.

Proprio in questo periodo dell’anno si assiste alla più cospicua fioritura dell’anno e i cercatori di funghi in questo periodo possono fare delle abbondanti raccolte.  La magia delle giornate nei boschi tra foglie scricchiolanti, il profumo di muschio e di umidità leggera, il terreno invogliano molti a incamminarsi alla ricerca di un contatto diretto con la natura e i suoi frutti.

Mushroom Ge103a34da 1920
Ancora tanti sono i funghi da poter raccogliere e gustare; fonte foto Pixaby

Come sappiamo, esistono tante varietà di fungo e si possono consumare in tanti modi diversi. Quelle più conosciute e gustate sono: il porcino, il cardoncello, lo champignon, il gallinaccio, il chiodino.

Etna, il “regno dei funghi”

La nostra amata Muntagna si riempie di meravigliosi e profumatissimi prodotti della terra e dell’acqua, pronti da portare sulle nostre tavole. Essi si trovano abbondanti nelle pinete del parco. L’Etna si riempie di funghi a partire dai primi di settembre ( grazie alla concomitanza di un terreno umido e di una temperatura, ancora, calda) fino a dicembre.

Per quanto riguarda Belpasso, l’area si inserisce nel SIC CANALONE DEL TRIPODO e comprende anche Monti Rossi, Monte San Leo, Monte Albero, Monte Sona, Monte Po, Monte Cicariello, Monte Ilice, Airone, Zafferana Etnea.

Inoltre, spesso i nomi dei funghi dell’area etnea coincidono più o meno con le denominazioni in uso in tutta la Sicilia orientale. E’ così che i gustosi porcini (Boletus di varie tipologie commestibili) diventano i lardara, i chiodini (Armillaria Mellea) i funci i cerza, l’ovolo buono è il funciu d’ovu e i pineroli funci di zappinu. E l’elenco continua. Le mazze di tamburo (Macrolepiota procera) sono i funci cappiddini, i sanguinacci (Lactarius Deliciosus) i ruseddi, i galletti (Cantharellus cibarius) i cricchi di iaddu, i funghi di ferla (Pleurotus eryngii) funci ‘i ferra.

Il legame con l’Etna, acne per quanto riguarda questi prodotti, come per il resto è fortissimo e determinante.

Tante varianti e tante ricette

Vista la grande varietà, sono tante le ricette da proporre e ricreare. Alcuni preferiscono mangiarli in forma di insalata, tagliati a crudo e conditi con olio, prezzemolo, sale e limone. Altri li cucinano, magari arrosto su uno spiedino, assieme a zucchine, peperoni oppure in forno. Ci si può sbizzarrire con ingredienti, spezie, condimenti e accostamenti. Sono largamente usati come condimento in panini, piadine, pizze.

Essi si usano per creare molti primi: tagliatelle, ravioli o pappardelle fatte in casa, risotti (abbinati con tartufo o zafferano), lasagne bianche, pasta alla boscaiola e la pasta salsiccia funghi e piselli, maccheroni con funghi e mozzarella. Si possono usare anche con zuppe e minestroni.

Come sappiamo il fungo è un ottimo contorno che accompagna tutti i secondi di carne. Molto diffusa nella nostra zona è l’usanza di arrostire i funghi sulla brace, insieme alle salsicce, nelle tegole roventi. Spesso sono serviti anche col guanciale.

Meat Skewer 1440105 960 720
Alcune idee e spunti per creare gustose ricette; foto da Pixaby

Funghi in spiedini assieme a peperoni, formaggio, zucchine, salumi. Spesso utilizzati anche all’interno di involtini e tramezzini di carne. Arricchiscono anche le torte salate. Si trovano spesso anche in arancini e cartucciate.

Abbiamo ancora i funghi ripieni, le frittate, le cotolette, le polpette; si possono creare anche creme

Date largo spazio alla vostra fantasia e creatività. Il fungo si abbina con tutto!

Dalle varianti più semplici a quelle più sfiziose a originali: ecco alcune ricette coi funghi
Dalle varianti più semplici a quelle più sfiziose a originali: i funghi si prestano in maniera versatile in cucina. Foto da Pixaby

Consigli a chi va a raccogliere funghi per i boschi dell’Etna

Per andare a raccogliere funghi bisogna prima di tutto conoscere le regolamentazioni; inoltre non è consigliato addentrarsi in luoghi sconosciuti e da soli. Occorre poi Accertarsi delle condizioni climatiche. Cercare funghi presuppone il possesso del tesserino “raccolta funghi”, che si ottiene dopo un corso, con relativo esame, soprattutto per conoscere ed evitare i funghi velenosi.

All’interno del Parco dell’Etna, nella zona più umida del territorio del vulcano, denominata Giarrita, nell’area B del Parco, è consentita la raccolta di funghi, anche se in quantità modeste. In tutta la regione SICILIA, il limite di raccolta giornaliero, a persona, è di 3 Kg. Si può raccogliere 7 giorni su 7. E’ obbligatorio utilizzare un cestino di vimini e indossare un abbigliamento consono. I

I funghi devono essere raccolti prestando attenzione alla struttura; è buona norma non raccogliere proprio tutti gli esemplari, ma è bene lasciarne sempre qualcuno affinché possa maturare e produrre le spore utili a generare altri esemplari. I funghi Non vanno tagliati alla base e nenanche estratti facendo leva col coltello. Per estrarli dal terreno bisogna agire con delicatezza e senza fretta usando entrambe le mani.

Per ulteriori informazioni, comunque è bene contattare l’Ente Parco dell’Etna. 

foto da Pixaby

Ricette coi funghi del bosco etneo ultima modifica: 2022-11-28T09:21:41+01:00 da SABRINA PORTALE

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x