Tener vive le tradizioni di una città, intervista ai Giò Fratres - itBelpasso

itBelpasso

ASSOCIAZIONI CHIESE COSA FACCIAMO NOI BELPASSESI PROMUOVI BELPASSO TRADIZIONI

Tener vive le tradizioni di una città, intervista ai Giò Fratres

Giò Frates-Foto Di Gruppo Giòfrates

Passione e devozione sono le parole chiave dell’intervista di oggi. Abbiamo avuto il piacere di parlare con Claudio Messina e Simone Floresta; rispettivamente coordinatore e membro del consiglio dei Giò Fratres. Loro da anni infatti si occupano delle attività religiose legate al campanone e alla festa di Santa Lucia.

Quando nasce il gruppo Giò Frates?

Il gruppo nasce nei primi anni del 2000. Inizialmente nato dalla volontà di creare un’associazione che si occupasse prettamente del campanone e di tutte le attività annesse ad esse. Soprattutto per quanto riguarda la manutenzione e la messa in funzione manuale del campanone durante le festività di Santa Lucia e non solo. Siamo più attivi dal periodo di novembre in poi, con l’inizio della tredicina. Durante quel periodo curiamo il suono delle campane durante la messa della tredicina alle 5 del mattino“.

Quali sono le vostre principali attività?

Il gruppo ha la sua massima attività durante la notte di Santa Lucia, con la veglia al campanile. Nella nottata del 12 dicembre, prima della festa di Santa Lucia, noi dei Giò Fratres saliamo al campanile dove, oltre a suonare le campane viviamo un momento di convivialità dove organizziamo una grigliata tutti insieme, fino allo scoccare della mezzanotte. Da lì inizia la vera nottata di Santa Lucia con il suono del campanile ogni quarto d’ora, come a rispondere ai colpi a cannone dall’Ascino. Anticamente questa è una tradizione che risale agli albori della festa di Santa Lucia. Era una sorta di segnaletica per gli abitanti vicini che si avvicendavano in chiesa a festeggiare la santa patrona. Alle 6:30 del mattino, chiamato il “giorno radioso“, risuoniamo il campanone accompagnando l’uscita della patrona Santa Lucia.

Giò Fratres-Campanone Giòfrates
Il campanone di Santa Lucia il quale ,durante la festa di Santa Lucia, viene suonato dai Giò Fratres

Negli anni poi abbiamo organizzato molteplici pellegrinaggi nei luoghi legati a Santa Lucia e ci siamo occupati della vendita delle tipiche bandiere che oggi vediamo durante la festa della patrona“.

Quali sono gli obiettivi futuri del gruppo Giò Fratres?

L’obiettivo è quello di fare avvicinare più giovani possibili sia al culto di Santa Lucia sia alla chiesa e alla parrocchia in generale. Il nostro nome infatti significa Giovani Fratelli dato che per la maggior parte abbiamo un’età che va dai 18 ai 26 anni e ad oggi siamo un gruppo di 15 ragazzi. Noi ci autofinanziamo perché non siamo ancora un’associazione ufficiale, però in futuro un nostro obiettivo è proprio quello di diventare tali. Per il momento siamo un gruppo di amici, riconosciuti dalla parrocchia. Quando poi diventeremo un’associazione ci piacerebbe ampliarci e organizzare degli eventi come quello della mostra al campanile organizzata collaborando con il circolo di Santa Lucia, il quale ha riscosso parecchio successo. Del resto abbiamo una delle campane più grandi d’Italia, è giusto poter sfruttare appieno questa eccellenza non solo durante le feste ma anche durante l’anno.

Giò Fratres-Campanile Chiesa Madre
Il campanile della Chiesa Madre Maria SS. Immacolata

Un altro compito del gruppo è quello di adornare il campanile durante le festività, recentemente infatti abbiamo donato una bandiera alla parrocchia e in futuro ci piacerebbe fondere una nuova campana per il campanile, come abbiamo già fatto in passato. Ultimamente abbiamo visto però un allontanamento dei giovani rispetto al passato. Quindi un nostro auspicio è quello che il gruppo possa diventare sempre più numeroso. Vorremmo che questo insieme di tradizioni venga custodito dalle giovani generazioni negli anni a venire. Il motore che deve spingere i ragazzi ad unirsi a noi deve anche essere la devozione verso Santa Lucia e verso la tradizione in generale.

Belpasso stessa ha molti gruppi associativi quindi è giusto poter contare su tutti da un certo punto di vista. Un altro obiettivo sarebbe quello di riproporre il “Torneo di Santa Lucia”, il quale prima era organizzato dal circolo ma successivamente non venne più svolto“.

Cosa rappresenta per voi il campanone e la celebrazione della festa di Santa Lucia?

Suonare il campanone la mezzanotte con il senno che, per così dire, apri la festa di Santa Lucia è un’emozione. Il nostro compito oltre ad essere un onore è anche un dovere soprattutto per quelle persone che in passato hanno fatto tanto per queste tradizioni. Sentendo il suono del campanile è come se si sentissero secoli e secoli di storia di Belpasso, un suono che nella città è radicato. Il 12 notte a Belpasso non si dorme, la salita al campanile è un vero e proprio must. Là si racchiude tutto quello che un belpassese può sentir dentro, racchiuso nella devozione a Santa Lucia. Dopo la tradizione vi è quindi qualcosa di più profondo, soprattutto se vedi che durante la festa vengono persone da Biancavilla, Siracusa e molte altre città siciliane“.

Giò Fratres-Giòfratres Durante La Festa
Il Gruppo Giò Fratres durante i festeggiamenti di Santa Lucia

Com’è stata celebrata la festa della patrona in un periodo così difficile come quello della pandemia?

Quest’anno abbiamo comunque fatto la nottata suonando il campanile, ovviamente escludendo le visite delle altre persone. In un certo senso dobbiamo dire che è stato più intenso degli altri anni, molto più intimo. La cosa più bella è stata scendere la mattina e pregare davanti Santa Lucia e le reliquie. Qualcosa che in 350 anni di storia non si era mai fatta perché di solito il 12 mattina la santa è chiusa nella cameretta. Quest’anno è stata invece portata fuori dalla chiesa non potendo purtroppo fare la processione. Stare però lì tutta la notte, con lei e le reliquie sull’altare, è stato qualcosa di veramente intenso“.

Tener vive le tradizioni di una città, intervista ai Giò Fratres ultima modifica: 2021-04-13T09:00:00+02:00 da Gabriele Privitera

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

👏

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x